Immagine
 Valerio... di Carla
 
"
Un'idea che non sia pericolosa non merita affatto di essere chiamata idea

Oscar Wilde
"
 
\\ Home Page : Storico per mese (inverti l'ordine)
Tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
 
 
Di Admin (del 05/06/2012 @ 16:25:54, in blog, linkato 16019 volte)
Siamo un gruppo di compagne e compagni che hanno condiviso, quasi quotidianamente, gli ultimi 32 anni di vita al fianco di Carla Verbano. Qualcun* anche di più, essendo stat* amic* e compagn* di Valerio e avendo frequentato da qualche tempo prima la famiglia Verbano. Siamo stat* con lei non soltanto nelle lotte, nella ricerca di giustizia e verità, nella solidarietà, nella condivisione, ma anche nelle piccole cose di tutti i giorni, nelle gioie e nei grandi dolori di questa Donna immensa.
Abbiamo vissuto amicizia, complicità, confronto, anche discussioni, in un rapporto quasi figliale ed è proprio questo che ci ha sempre considerato, per sua stessa ammissione, figlie e figli. Carla ci ha affidato, oltre che il suo affetto, la sua stima e la sua riconoscenza (ma mai tanto grande quanto la nostra nei suoi confronti, per l'arricchimento che questa Donna ha portato alle nostre vite), anche le sue cose più tecniche. Ed è per questo, ad esempio,che da quando Carla ha imparato l'uso del web, ha condiviso con alcun* di noi le chiavi e le password del Blog di Valerio e delle pagine Facebook da lei create. Nessuno di noi si è mai permesso, finché Carla è stata in vita,di interagire con suddetti mezzi senza il suo consenso.
Quando ha avuto inizio la drammatica parabola dei ricoveri ospedalieri, tutti i comunicati, le richieste, quelli che erano diventati dei tristi bollettini medici apparsi nelle sue due pagine Facebook, sono sempre stati pubblicati per sua richiesta e sua volontà, nelle forme e nei contenuti. Da quando Carla non è più potuta entrare in internet, da aprile, non è stata accettata più alcuna amicizia su Facebook proprio perché non poteva essere lei ad acconsentire o no. Il suo ricovero in condizioni gravissime all'Ospedale Pertini, è accaduto il 4 aprile. Appena è venuta a mancare, i due compagni ai quali Carla aveva affidato le password, le hanno condivise con compagne e compagni che hanno emesso il comunicato sulla sua dipartita.
Nello stesso periodo fino ai giorni dopo la sua morte e oggi ancora, alcuni individui che si ritengono compagni, hanno iniziato a insultare, infamare e gettare fango su tutto ciò che circondava Carla Verbano.
Li chiameremo vigliacchi, perché non sono degni di altra denominazione.
Vogliamo narrare la nostra storia di lotte, resistenze, fatta di passaggi collettivi politici, sociali, territoriali, siamo sempre disposti a confrontarci a viso aperto.
I vigliacchi, qualche mese fa dietro lo schermo di un monitor, hanno preso di mira la Palestra Popolare Valerio Verbano: hanno accusato i compagni che la gestiscono di usurpare il nome di Valerio e insinuato di arricchirsi sottobanco con la creazione della struttura sportiva. La Palestra Popolare intitolata a Valerio, lo ricordiamo, è una delle realtà più belle dello sport romano: ha acceso una luce nel quartiere ribelle per antonomasia di Roma, il Tufello. Sorta in un luogo nel quale c'era una specie di discarica di siringhe e rifiuti, è stata sostenuta da Carla che ricopriva la carica di presidente onorario. Uno spazio dove si respira aria fresca, di sport, aperto ai giovani e non, del quartiere e dove Carla ha chiesto, personalmente e per iscritto,di essere salutata per l'ultima volta.
I vigliacchi sapendo bene dell'impossibilita di Carla di collegarsi, hanno avviato infamie e insulti. Costoro e una piccola cerchia di loro seguaci che assentivano al loro vomitare veleno (ma molti sicuramente erano stati confusi dalla distorsione reiterata), hanno continuato a delirare periodicamente in modo arrogante: postavano i loro commenti nei profili di Carla di 10,000 potenziali utenti lettori ed hanno bannato la maggioranza di quest* compagn* che insultavano. Usando nomi virtuali, hanno scritto che siamo: "spie, amici dei fascisti, amici delle guardie e che tenevamo Carla in ostaggio...".
Valutiamo molte gravi e pesantemente infondate, le calunnie di depistaggio, rivolte a compagni che hanno scritto della storia di Valerio. Abbiamo deciso, contravvenendo a ciò che ci eravamo prefissi (mantenere questo Blog aperto ai pensieri, alle dediche, agli omaggi, alle idee alle lotte di tutti e 10,000 compagni e compagne di Carla che ne fanno parte, senza intervenire e moderare mai, se non nel rilasciare comunicati), di inserire la moderazione al Blog di Carla Verbano, sicuri che lei avrebbe fatto lo stesso. Si sono comportati come dei fascisti, peggio dei fascisti, avranno lo stesso trattamento che Carla riservava ai fascisti che tentavano di entrare nei suoi spazi, saranno bannati.
Noi, insieme con tutti voi, raccogliamo la battaglia di Carla e di Sardo, per il nome, la storia, l'attivismo di Valerio Verbano e per conoscere la verità sul suo omicidio. Per avere giustizia, nel suo nome, è una promessa che tutti noi abbiamo fatto a Carla fino alle ultime ore della sua vita. Raddoppieremo gli sforzi, saremo ancora di più, non consentiremo di mettere il bavaglio alla storia di Valerio Verbano.

Non accorderemo a nessuno di infangare, insultare, infamare
Altri distruggono, Noi costruiamo
Valerio è vivo, Noi non dimentichiamo!

le compagne e i compagni di Valerio, Carla e Sardo Verbano
Articolo (p)Articolo   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Pagine: 1
Ci sono 48 persone collegate

< ottobre 2017 >
L
M
M
G
V
S
D
      
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
         

Cerca per parola chiave
 

Titolo
blog (9)
carla (24)
carla verbano (4)
carlaverbano (6)
diario di carla (6)
diariodicarla (1)
Il Diario di Carla (9)
ildiariodicarlaberbano (1)
La storia siamo noi (1)
La Storia (5)

Catalogati per mese:
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017

Ultimi commenti:
ecco la prova di cio...
24/11/2012 @ 14:17:28
Di maria laura
"Che silenzio" dicev...
15/11/2012 @ 17:55:56
Di maria laura
Oggi sono cinque mes...
05/11/2012 @ 10:27:53
Di maria laura